11 Ottobre - Giornata Mondiale contro l'Obesità

Scritto il 27/05/2022
da

In data 11 Ottobre ricorre la Giornata Mondiale contro l'obesità, che consiste in una campagna di sensibilizzazione verso questa condizione e in un incoraggiamento, da parte di medici e pazienti, al prestare attenzione al proprio stile di vita e alle proprie abitudini alimentari per evitare di andare incontro ad una "malattia" di questo tipo.

Cos'è l'obesità?

L'obesità rappresenta una condizione patologica di forte sovrappeso, dovuta ad un accumulo anomalo ed eccessivo di adipe all'interno dei tessuti: le cellule adipose, deputate al contenimento delle particelle lipidiche, iniziano una serie di processi di divisione cellulare per riuscire a contenere il grasso presente nell'organismo.

Oltre all'aumento di volume delle cellule adipose, la loro riproduzione anomala le porta ad invadere i tessuti e ad accumularsi in distretti corporei che, in condizioni normali, dovrebbero contenere molto meno grasso.

Malattie causate dall'obesità

L'accumulo incontrollato di grasso causa al paziente problemi fisici di diversa natura, che si differenziano in base all'organismo di ciascun soggetto e che possono, nella maggior parte dei casi, rivelarsi molto pericolosi e letali.

A livello cardiaco, vediamo che l'accumulo incontrollato di adipe è una delle principali cause di affaticamento del muscolo cardiaco e l'accumulo di lipidi e colesterolo all'interno dei grandi vasi, rappresenta una delle maggiori cause di patologie cardiovascolari come l'arteriosclerosi, l'ictus e l'infarto.

Spesso i soggetti obesi hanno serie difficoltà a muoversi, a causa del peso eccessivo che grava su ossa e articolazioni: questo potrebbe causare la formazione di trombi sanguigni, l'atrofia muscolare e articolare e l'insorgenza di patologie clinicamente complesse come la cellulite batterica.

Anche svolgere le attività più semplici potrebbe rivelarsi, per i pazienti obesi, davvero molto complicato: dedicarsi autonomamente alla propria igiene personale diventa infatti molto difficile e una scarsa pulizia del proprio corpo, specialmente ove siano presenti pieghe di pelle, potrebbe causare la formazione di piaghe infette e maleodoranti.

Come evitare l'obesità

Spesso i soggetti obesi nascondono da trascorsi emotivi particolarmente difficili e dolorosi: per questo motivo, è sempre consigliabile rivolgersi ad un professionista che possa aiutare chiunque ne senta la necessità a liberarsi dei propri traumi e delle proprie paure più intime e profonde.

Come prevenzione all'obesità e al sovrappeso è senza dubbio consigliabile seguire una dieta sana e bilanciata, evitando di consumare con frequenza alimenti eccessivamente grassi o ricchi di zucchero: nel caso in cui gestire autonomamente il proprio regime alimentare appaia complicato, è consigliabile rivolgersi ad un dietologo specializzato o ad un nutrizionista.

Un consiglio importante per evitare l'accumulo incontrollato di adipe è senza dubbio quello di fare attività fisica: in questo modo anche i più golosi potranno concedersi qualche sfizio in più, senza danneggiare il proprio organismo.

Correre, camminare e andare in palestra risultano ottime soluzioni per ostacolare il sovrappeso e contribuiscono a rafforzare il sistema scheletrico e muscolare, ad aumentare la massa magra a discapito di quella grassa e ad attivare il metabolismo corporeo, inducendo lo smaltimento dei grassi per produrre energia.